VENERDI’ 6 MAGGIO Concerto del complesso artistico bielorusso “Radzimichy”

bielo

Concerto del complesso artistico bielorusso “Radzimichy”. 4 splendide voci femminili, che proporranno canti e musiche appartenenti ad epoche diverse e alle tradizioni dei popoli che da millenni convivono nell’ Europa Slava ed ancora la fisarmonica del maestro Uladzimir Hingo e gli strumenti a fiato del virtuoso Andrei Dziarhai solisti del complesso emerito di stato della Repubblica Belarus.
LA SALA APRE ALLE 21.00
PRENOTAZIONI 079/262556 – 320/8111019

ore 20:30 Incontro dibattito: “Badanti prima di tutto persone- le problematiche di un mestiere dove è forte la presenza di donne russofone”. Ne parleremo con Giuseppe Carboni Console onorario della Repubblica Belarus, Andrei Dergai artista, Nadya Bylan biblioteca russofona Rodnoe Slovo, Inna Naletko Centro di Lingua Russa e Cultura Slava e membro della Consulta Regionale Immigrazione, Gabriele Solinas Associazione Birdland
Ore 22:15 Concerto del complesso artistico bielorusso “Radzimichy”.

Proseguono le iniziative previste all’interno del progetto “Insieme per continuare a conoscere e conoscersi” dell’Associazione Cittadini del Mondo Onlus, che si svolge con il sostegno della Fondazione Sardegna e il patrocinio del Consolato onorario della Repubblica Belarus.
Dal 5 all’8 maggio una nuova tappa del viaggio nella cultura e nelle tradizioni dell’Europa orientale, questa volta grazie al complesso artistico bielorusso “Radzimichy”.
Musica e canti dell’Europa dell’Est terra di provenienza di una numerosa comunità immigrata fortemente presente in Sardegna. Cultura e conoscenza reciproca nel segno della buona musica, per creare momenti di aggregazione, approfondimento e valorizzazione delle radici e tradizioni delle varie comunità immigrate.
Grazie alla collaborazione dell’Associazione Culturale Birland “Insieme per continuare a conoscere e conoscersi” sarà di nuovo a Sassari con un interessante e vivace programma
Venerdì 06/04/2016 Associazione Birland Sassari Z.I. Predda Niedda starda 22

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Login with Facebook: