SABATO 24 MARZO THE BARBAGIANNA’S DIAVOLI E CONTRARI

Valerio Gaffurini (piano)

Alessandro Ducoli (voce)

Alessandro Ducoli presenta le canzoni della sua ultraventennale carriera: dagli esordi di Lolita’s Malts e Malaspina, fino ai più recenti Brumantica, Piccoli Animaletti, Sandropiteco e Divanomachia, passando per le scorribande FolkAndRoll di I Never Shot An Indie.

La sala apre alle 21.00 inizio concerto ore 22.00

Per prenotare 079/262556 – 320/8111019

 

https://youtu.be/mxgBjvikXzI

Con lui sul palcoscenico il suo più fidato compagno di viaggio Valerio Gaffurini, in un live act di grande forza narrativa ed emotiva in cui il Ducoli, non tralascia di proporre i migliori episodi della sua ormai lunghissima discografia: Un piede nella fossa e quell’altro sulla vanga, Giovanna, Sgangherata, Maddaluna, Sandropiteco, I tuoi meravigliosi occhi.

Ad arricchire il concerto ci sono anche i curiosi aneddoti che riesce ogni volta ad improvvisare secondo gli schemi del più autentico Teatro-Canzone all’italiana.

Attivo ormai da un decennio, Alessandro Ducoli è un eclettico cantautore dallo stile imprevedibilmente originale, che mescola rock e musica d’autore in uno stile sempre pronto a sorprendere. I suoi dischi non sono semplici raccolte di canzoni, ma piuttosto delle sorprendenti opere concettuali, introdotte spesso da un racconto nel quale si rintracciano le varie ispirazioni e caratterizzate da suggestioni e riflessioni personali.

Ducoli è un cantautore atipico. Ad esempio, è musicista, ma come capita raramente agli artisti italiani, è anche grande ascoltatore di musica e la sua collezione di folk rock americano arriva a 3.000 titoli. Per questo,  tra i suoi riferimenti cita Neil Young e Hank Williams e solo dopo Conte e De Andrè.  35enne o giù di lì, Ducoli arriva a “Brumantica”, il suo lavoro più importante dove incanta con i suoi pezzi artisti del calibro di Ellade Bandini, Ares Tavolazzi, Fabrizio Bosso Tino Tracanna, che collaborano con lui. Oggi presenta il suo nuovo lavoro Diavoli e Contrari di cui Mauro Eufrosini di Music Bin ha scritto:

Irriverente e Romantico, irrimediabilmente innamorato(dei sigari, della cagnolina Pepita, delle passerine, della tavola,insomma della vita meglio se vissuta sul lato in ombra della strada) Ducoli smonta e rimonta ancora una volta il proprio universo di sognatore epicureo, srotolando parole come se fossero suoni lungo sentieri musicali che intrecciano echi di Sudamerica immaginario, tentazioni liberatorie di impianto jazz a stento trattenute, polvere e rock and roll.

https://youtu.be/Q7H_1twAjyE

https://youtu.be/yp6ngIyWPSY

https://youtu.be/nAv9HACrlcI

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Login with Facebook: