SABATO 13 APRILE The Italian MOOD Project

Daniele Serpi pianoforte
Emanuele La Barbera contrabbasso
Andrea Murtas batteria
Alessio Olla chitarra
David Costantino voce
 
https://youtu.be/N3aRScxie_Y 
 

Questo progetto musicale propone nel suo repertorio un’ attenta selezione dei più popolari brani swing e classici italiani dagli anni ’40 agli anni ’60, alcuni riferimenti orgogliosi di grande successo della cultura napoletana del secolo scorso e una raffinata interpretazione di alcune canzoni contemporanee di grandi cantautori italiani noti in tutto il mondo.
Tra gli artisti più interpretati: Domenico Modugno, Fred Buscaglione, Renato Carosone,Caruso, Quartetto Cetra, Luciano Tajoli, Paolo Conte e tanti altri.
La sala apre alle 21.00 – inizio concerto ore 22.00
Per prenotare 079/262556 – 320/8111019
Un assaggio divertente e vivace arricchito dal sapore acustico, musicisti professionisti che formano una tipica orchestra acustica italiana che consiste in chitarre, fisarmonica, violino, mandolino, contrabbasso, batteria e un vero e proprio crooner italiano, con una grande presenza scenica con vistose radici liriche ma con eccezionale verve.

Un groove originale e ben eseguito, “così antico che sà di nuovo”.
Un viaggio piacevole per scoprire l’affascinante e coinvolgente ITALIAN STYLE.

Mostra meno

Venerdì 5 aprile JAZZ’ART mostra di pittura di Roberto Sironi ore 20.00 Concerto ore 21.30

Venerdì 5 aprile

JAZZ’ART mostra di pittura di Roberto Sironi ore 20.00

Corde, accordi e canzoni Roberto Sironi in Concerto ore 21.30

Questo Recital è una proposta artistica di respiro europeo che racchiude in sé una ritrovata Canzone d’Autore. In questa sua raffinata performance, Roberto Sironi interpreta suoi brani originali. Dallo Swing alla musica classica, dal jazz alla romanza, il Recital è un melange di grande stile e dai sapori cinematografici che fanno di questo Artista un punto di riferimento nell’attuale panorama musicale europeo.

https://www.youtube.com/user/robertosironi/videos

Due chitarre e un violino per un viaggio tra le pieghe del Vecchio Continente!

Roberto Sironi (voce e chitarra)

Elizabeth Boudjema (violino e cori )

Marco Lais (chitarra)

Per chi vuole cenare su prenotazione

Riso seppie e carciofi   € 10,00 – gnocchetti al sugo di cinghiale € 10,00 – fritto di verdure in pastella e patate fritte € 10,00

079/262556 – 320/8111019

 

Roberto Sironi è un artista milanese, musicista, pittore, scrittore e autore di teatro.

Nasce a Milano nel 1954 e scrive la sua prima canzone a sette anni.

Nel 1991 partecipa al “Premio Tenco” al Teatro Ariston di Sanremo.

Nel 1995 si trasferisce in Francia dove vive e lavora realizzando tournées musicali in tutta Europa, esibendosi in concerto in Francia, appunto, in Germania, Svizzera, Belgio, Italia e Inghilterra dove ha partecipato con Ennio Morricone all’Only Connect Festival al Barbican Center di Londra . Al suo attivo l’artista ha nove albums ed ha vinto alcuni premi in ambito musicale:

2010 – “Premio Dino Gabiazzi” per il contributo alla divulgazione della lingua milanese in Europa.

2009 – “Premio Lunezia Doc” per la qualità musicale e letteraria delle sue canzoni.

2009 – “Premio del Miglior Testo” al Festival Id&M Musica dei Territori.

 

Nel 2004 Roberto Sironi amplifica la sua visione artistica ed inizia a dipingere opere ad olio e acrilico su tele, tavole di legno e materiali di recupero.

Molti sono i suoi temi artistici attraverso i quali l’artista si esprime privilegiando il movimento e il colore, le folle in una sua personale visione del mondo…

Tra questi temi troviamo l’universo bicicletta, le sue visioni metropolitane, il mondo del vino e quello musicale. Inoltre l’artista ha sviluppato un progetto eco/artistico dipingendo sotto forma di collezioni più di 5000 biglietti della metropolitana milanese trovati per le strade e sui marciapiedi della città di Milano.

Altre opere realizzate dall’artista le troviamo eseguite su liste di parquet, su cartoncino e tavolozze.

Roberto Sironi, ha esposto le sue opere a livello europeo a Parigi, Losanna, Milano, Czestechowa, Torino, Lione, Kaiserslautern, Hong-Kong(Affordable Art Fair 2015), Cannes ( Festival International du film 2018). Sono state esposte sue tre opere alla “Prima Biennale delle Visioni Metropolitane” nei padiglioni fieristici di Piacenza Expo.

2019: L’artista ha esposto all’ International Contemporary Art – Palazzo Zenobio Venezia, alla Rassegna Internazionale Arte Contemporanea “ Arte & Moda alla Galleria Arcadia – Milano e in occasione di Brera Contemporary Art alla Galleria di corso Garibaldi Milano.

L’artista ha inoltre realizzato il manifesto dell’Evento “ Life in Gubbio” 2007 e i Premi “ Il senso della vita” donati durante la manifestazione ad Alda Merini e Sergio Zavoli. Nello stesso anno ha donato l’opera “Omaggio ad Ayrton “ alla Fondazione Ayrton Senna.

In ambito letterario, sono state pubblicate sino ad oggi, dodici opere dell’artista.

In ambito cinematografico, Roberto Sironi nel 2008, ha realizzato un film intitolato “ Film di notte” che è stato proiettato durante il “ Festival Internazionale du Film de Cannes” come evento collaterale nella sezione “Cannes Cinéphiles” allo Stusio 13 di Cannes.

RASSEGNA STAMPA (estratti)

TIME OUT (Londra): “Grande ammirazione per quest’artista italiano che regolarmente ci stupisce e emoziona ..” Len. TZ MUNCHEN (Monaco): ” Sironi sul palcoscenico impressiona!..” M.T

LE MONDE:(Parigi):”Sironi è della razza di quegli artisti che vengono in Francia per ravvivare le nostre orecchie”- ONuc TÉLÉRAMA: (Parigi): “L’originalità di Roberto Sironi è un mélange di seduzione e liricità!” – Anne-Marie Paquotte ÉCOUTERVOIR: (Parigi): “Seduzione e intimità sono le “maìtres-mots” di Sironi… Un “crooner” si revela! L.Falchero TRADITIONAL MUSIC MAKER (Londra): “Un italiano a Londra; Roberto Sironi è un artista di grande talento.- A.Uliano

LA DEPECHE DU MIDI (Foix): “Un soffio milanese sull’Ariège … Roberto Sironi ha veramente la “grande classe” italiana! ” Red. LA TRIBUNE (St.Étienne): “Mr Sironi è la grande classe transalpina! Il più francese di tutti gli italiani!”. M iche/ Kemper

LA REPUBBLICA(Roma): “Roberto Sironi,come tutti “les italiens” ha trovato in terra di Francia una seconda patria”. E. Assante LA NOUVELLE RÉPUBLIQUE (Bressuire/Francia ): “Che seduttore Roberto Sironi!.. Voce calda, presenza generosa, swing e Humour… Corteggia il jazz con una naturalezza   e una singolarità da strappare l’ammirazione . E.Bouchet

LE JOURNAL(Macon): “Sironi e Morricone hanno creato l’avvenimento a Londra! Un incontro straordinario!”-A.Dupont

 

 

 

SABATO 12 GENNAIO 2019 Complesso artistico bielorusso “Music Kvatro” ore 21.00

“Gran Concerto di musica popolare bielorussa, russa, ucraina 
e di altri popoli dell’Europa Orientale”
Complesso artistico bielorusso “Music Kvatro”

 

La sala apre alle 21:00 il concerto inizia alle 22:00

 ingresso libero

 

 

Uno splendido concerto che racchiuderà pezzi di diversi stili generi: musica popolare slava, canzoni bielorusse, ucraine, russe, zigane, musiche delle danze popolari ebraiche, pezzi della tradizione classica con rivisitazione moderna.

Volha Auseika (soprano – voce solista)
Sergey Mitchenkov (violino – voce)
Valeriy Narkevich (basso)
Yauheni Girshin (tastiera – percussioni)
Alexandre Efimouk (balalaica, chitarra, voce)

La sala apre alle 21:00 il concerto inizia alle 22:00 
per prenotare 079/262556 cell. 320/8111019

Nell’Europa Orientale, in alcuni paesi come ad esempio Belarus, Russia e Ucraina ed altri ancora, il Natale si festeggia il 7 gennaio e il vecchio Capodanno (sulla base del calendario giuliano) nella notte fra il 13 e 14 gennaio. In Sardegna, grazie anche alla presenza di una grande diaspora proveniente dall’Europa dell’est, ricorderemo queste antiche tradizioni con un grande concerto che rappresenterà vari generi e stili: musica popolare slava, canzoni ucraine, bielorusse, russe, zigane, musiche delle danze popolari ebraiche, pezzi di musica leggera, per raccontarvi i vari popoli che abitano questi immensi territori. Una bella occasione di scambio culturale e amicizia reciproca nel segno dell’arte e della musica

I virtuosi artisti del complesso bielorusso “MUSIC KVATRO” presenteranno un vero e proprio viaggio nella ricchezza e complessità dell’oriente slavo dove svariati popoli e tradizioni convivono da secoli, con una suddivisione del concerto in 4 grandi blocchi tematici: inizio con le canzoni bielorusse, per continuare con il blocco dedicato alle canzoni popolari russe con alcune incursioni nella tradizione zigana, il proseguo con le musiche e le canzoni della tradizioni ebraiche, ed infine il blocco dedicato alle canzoni popolari ucraine, dai canti natalizi alle canzoni della tradizione popolare. 

La sala apre alle 21:00 il concerto inizia alle 22:00 
per prenotare 079/262556 cell. 320/8111019